sabato 3 novembre 2018

Un po' di bellezza fa sempre bene all'anima

Avete presente quelle notti in cui proprio non riuscite a prendere sonno?
La mente vaga tra una moltitudine incontrollata di pensieri e lasciarsi andare tra le braccia di Morfeo sembra cosa impossibile. 
Stanotte continuavo a pensare a mia nonna e al profumo della lacca che si spruzzava prima di uscire, nel suo bagno tutto maiolicato di blu oltremare adornato da un grande specchio in vetro di Murano.
Pensavo alle notti trascorse a leggere fiabe sul grande letto di ottone che adesso è a casa di mia madre e che amavamo confrontare le illustrazioni di una stessa fiaba e vedere quali fossero le più belle.
Pensavo ai meravigliosi abiti che mi cuciva e che mi facevano sentire unica e speciale.
Pensavo ai momenti meravigliosi trascorsi nel verde della mia amata Umbria, quando da bambina mi piaceva raccogliere tanti fiorellini colorati e legarli tutti insieme con uno dei tanti nastri da cucito custoditi nel cassetto dei tesori dello studio di nonna.


Pensavo alle mani rugose della mia bisnonna, che avrei voluto più tempo perché forse non le ho detto abbastanza che le volevo bene, che la ammiravo per la sua tenacia e determinazione e perché in ogni occasione era sempre impeccabile e anche sul letto di morte conservava un'eleganza senza tempo impossibile da trovare ai giorni di oggi. 
Pensavo ai suoi candidi capelli bianchi e alle sue sciarpe di cachemire.
Pensavo alle rose del suo giardino, che erano sempre le più belle e in casa non mancava mai un vaso con dei fiori freschi perché un po' di bellezza fa sempre bene all'anima.
Pensavo alla sua scatola di borotalco col piumino bianco che ogni tanto aprivo di nascosto per annusare quell'odore inebriante e sentirmi una signorina.


Pensavo all'altra mia nonna, che mi ha lasciato quando aspettavo Stella; pensavo alla sua risata contagiosa e che nonostante la vita le avesse dato tante sofferenze aveva sempre la forza di vedere il lato positivo.
Pensavo alle sue collane, agli abiti floreali e alle Superga argentate che indossava con disinvoltura nonostante i suoi 80 anni.
Pensavo a tutti i pomeriggi trascorsi sul suo salotto bianco immacolato a sorseggiare tea e pasticcini serviti su uno dei suoi tanti servizi di porcellana antichi, guardando per la milionesima volta uno dei classici Disney.
Pensavo a quanto fosse speciale e non gliel'ho mai detto.
Pensavo ai suoi profumi, conservati gelosamente su una mensola del bagno dei quali andava fierissima. Ogni volta che passava inondava l'aria di primavera, di sole e di allegria.
Mi manca tanto Nonna Lida.


Pensavo alla mente assorbente del bambino che Maria Montessori ha descritto così bene nei suoi libri e ritrovavo me stessa nelle sue parole.
Io ho trascorso i primi sei anni della mia vita, ovvero tutta la fase dei periodi sensitivi, in Umbria con le mie nonne e ciò che loro mi hanno trasmesso è entrato a far parte di me in modo incancellabile segnando irreversibilmente la mia personalità.
Mi manca svegliarmi e aprire una finestra sul verde.
Amo le maioliche blu e i cristalli di Murano, non mi stancherei mai di leggere fiabe e nel mio mondo i libri sarebbero fatti solo di figure; amo bere il tea servito in antiche tazze di porcellana, amo i gioielli e i lunghi abiti floreali; mi piace profumare di buono e sono convinta che un mazzo di fiori sia sempre la scelta giusta; adoro i classici Disney e non mi stanco mai di riguardarli.


In qualunque posto del mondo dovessi finire sarò sempre quella ragazza di campagna che ha scoperto il mondo attraverso gli occhi di tre nonne meravigliose.

E.S.

lunedì 25 giugno 2018

Alkemilla | Favolosi solari ecobio al Monoi

Sono anni ormai che acquisto con grande soddisfazione i solari di Alkemilla, brand ecobiologico tra i più noti.
Ricordo ancora che quando iniziai a testare i solari di questo genere rimasi traumatizzata dalla terribile scia bianca impossibile da stendere e disastrosamente occlusiva.
Fortunatamente da quei tempi sono stati fatti enormi passi avanti e oggi si trovano diverse tipologie di solari assolutamente competitivi e paragonabili a quelli della profumeria classica o di farmacia.
Nelle mie ricerche prima di partire per il viaggio del mio matrimonio, ebbi la fortuna di imbattermi nei solari di Alkemilla e fu amore a prima vista.
Non soltanto non fanno scia bianca ma sono un piacere da massaggiare grazie alla consistenza super idratante e al favoloso profumo di Monoi che sprigionano e che rimane sulla pelle.


Il brand proprone 4 tipologie di prodotti:
La protezione spf 15, la più bassa, che utilizza mio marito. 
La protezione spf 30, la media, che io utilizzo in città come crema giorno viso e corpo in estate.
La protezione spf 50 +, la più alta, che utilizzo al mare.
La protezione spf 50 Bimbi, che utilizza Stella.
Posso quindi dire che in famiglia abbiamo provato tutte le creme proposte dall'azienda.
Tutte proteggono da raggi UVA e UVB, hanno filtri tecnicamente fotostabili e rendono la pelle morbida e setosa grazie alla presenza di olio di cocco, burro di cacao, burro di Karitè e aloe. Contengono inoltre estratto di Henné e di carota che aiutano a fissare l'abbronzatura e a renderla dorata; non dimentichiamo poi il favoloso profumo di Monoi che dà al prodotto una vera marcia in più.
Noi non ci siamo mai scottati e li amiamo così tanto che ora io faccio rifornimento acquistandone due o tre confezioni per tipo ad inizio stagione!
La crema bimbi è ottima, si spalma bene e io la uso anche in città; all'interno ci sono anche estratti lenitivi di camomilla, malva e calendula che proteggono ulteriormente le pelli più delicate dei nostri piccoli.
Oltre alle normali creme solari l'azienda propone anche un concentrato protettivo per nei e cicatrici che però non ho mai utilizzato ma mi incuriosisce molto!

Una parola sicuramente è da dedicare anche alla linea doposole: un concentrato di Monoi che vi proietterà immediatamente su una bianca spiaggia polinesiana!
Si tratta di un latte dalla consistenza perfetta per l'estate a base di olio di mandorle dolci, olio di cocco, burro di cacao, semi di lino e fitosteroli di Ravizzone.
La linea doposole bimbi è ancora più morbida vellutata e dal profumo a dir poco paradisiaco!
Si capisce che le adoro????
Tutti i prodotti di questa linea godono di diverse certificazioni e molti sono vegani.

Della linea solari fanno parte anche gli oli dei quali ho provato quello di cocco (buono ma non profumato), gli abbronzanti senza filtri e la protezione labbra che non ho preso perché ha spf 30 e io uso la 50+.

Per vedere tutta la linea vi lascio il link al sito di Alkemilla dove potrete visionare anche tutti i prezzi!

https://www.alkemillacosmetici.it/it/13-SOLARI


E.S.

giovedì 21 giugno 2018

Costumi contenitivi per neonati e bambini: quali scegliere?

Stella ha un anno e mezzo. 
La scorsa estate al mare pensavo che non avrei mai utilizzato costumi ma che sarebbe stata buona sul passeggino o sulla sdraietta con i suoi pagliaccetti in cotone.
Beh, mi sbagliavo di grosso! Al mare Stella ha imparato a gattonare e mai, dico mai, ha passato cinque minuti di fila ferma. 
Così all'ultimo secondo acquistai per lei una serie di costumini da farle indossare in spiaggia, rigorosamente con sotto il pannolino perché non mi piace che mia figlia faccia i suoi bisogni sulla sabbia dove le persone passeggiano.
Quest'anno però non mi sono fatta cogliere impreparata e ho acquistato per lei tre costumini contenitivi da mare e piscina.
Cosa sono i costumi contenitivi?
Sono delle mutandine in grado di trattenere i bisogni liquidi e solidi del vostro bimbo senza bisogno di mettere sotto un pannolino.

Costume contenitivo Charlie Banana
Utilizzando già i pannolini e le mutandine lavabili, una delle mie scelte non poteva che ricadere su Charlie Banana, brand che adoro per l'attenzione ai tessuti e alle bellissime fantasie.
Il costume di Charlie Banana è una mutandina leggera, traspirante ed estremamente confortevole realizzata in Tencel, una fibra completamente biodegradabile, ecologica ed economica.
E' accettato in tutte le piscine e contiene benissimo anche le feci; inoltre per una maggiore assorbenza - ad esempio se volete utilizzarlo di giorno al mare come mutandina - potete inserire all'interno un inserto in canapa o biodegradabile esattamente come si fa con le mutandine trainer.
Charlie Banana produce 4 taglie ed è pensato per essere utilizzato da Kg 4.5 fino a Kg 25.
Le fantasie sono semplicemente meravigliose, simpatiche e coloratissime, perfette per la stagione estiva! 
Il prezzo è di €14,99.
Io ho acquistato sul sito di Ecobaby, specializzato nei pannolini lavabili, con il quale mi sono trovata benissimo, ma in rete si trovano decine di altri negozi che rivendono questo genere di articolo sia di Charlie Banana che di altri brand.

Costume contenitivo Lassig
Se invece desiderate recarvi in un negozio fisico un'altra marca che ho deciso di testare è Lassig, reperibile nei punti vendita Io Bimbo di tutta Italia.
I costumini contenitivi di Lassig sono più pesanti rispetto ai Charlie Banana ma comunque confortevoli. 
In questo caso il materiale è microfibra in poliestere con rivestimento impermeabile, tutto realizzato con materiali ecologici riciclati (principalmente recupero di vecchie bottiglie di plastica).
Il costumino scherma anche i raggi UPF ed è disponibile dalla taglia S alla XL.
L'imbottitura all'interno del costume è traspirante, anti umidità e non si gonfia quindi non favorisce la proliferazione di funghi e batteri.
Per quanto riguarda le fantasie sono anche queste molto carine ma più sobrie rispetto a quelle di Charlie Banana.
Il prezzo è di €16,95.
Spero che anche voi deciderete di rispettare l'uomo e l'ambiente scegliendo per il vostro bambini un costume contenitivo.
Buon inizio di estate a tutti!

E.S.

lunedì 18 giugno 2018

Body per bambini: quale marca scegliere?

Da quando è nata Stella ho provato tantissime marche di body intimi per neonati tra quelli in commercio e ho trovato davvero grandi differenze tra una e l'altra.
Per questa ragione ho pensato di stilare una sorta di elenco dettagliato di tutti i body che ho testato in modo da dirvi la mia su quali sono i lati positivi e negativi di ognuno.

1 - BODY PRENATAL

I primi body che acquistai furono da Prenatal, un pacco da 5 bianchi a kimono (come mi era stato consigliato da un'amica per la facilità di infilarli quando si è neomamme poco pratiche) e una coppia colorati con apertura normale alla testa senza bottoni.
Trovo che sicuramente il body a kimono sia il più adatto ai primissimi mesi di vita del bambino, quando non riesce a tenere su la testa, ha le fontanelle aperte e i neogenitori non sono molto capaci e svelti nell'infilare il body classico. Il pacco da 5 è un'ottimo acquisto se siete alle prime armi perché è comodo, di colore neutro e lavabile anche ad alte temperature senza scolorire.
Il prezzo è di €24,99 per 5 body e io mi sono trovata molto bene.

https://www.prenatal.com/it_it/neonato-0-36-mesi/abbigliamento-neonata/body-intimo/pack-5-body-bianchi-con-apertura-laterale.html

Per quanto riguarda invece i body classici colorati, venduti a €12,99 nel pacco da due, trovo che il prezzo sia buono ma le fantasie non particolarmente accattivanti, motivo per il quale ho smesso di acquistarli e sono passata ad altre marche. 


2 - BODY CYCLEBAND


Cycleband vende dei body di ottima qualità che rimangono tra i miei preferiti.
Il cotone è favoloso, sembra quasi raso da quanto è morbido e, cosa da non sottovalutare, non hanno etichette sporgenti nel retro del collo che potrebbero irritare o dare prurito alla pelle del bambino (avete presente quanto sono odiose le etichette a contatto con la pelle??).
Due nei da segnalare sono però la delicatezza del cotone che, come rovescio della medaglia, comporta il fatto che allacciando e slacciando più volte il body si strappi sistematicamente in corrispondenza degli automatici e le scritte incollate all'interno che vengono via a pezzi e rimangono attaccate alla pelle del bimbo.
Per queste due ragioni non ho più acquistato questi body, anche perché il prezzo era di circa €15 per due body quindi neanche particolarmente conveniente.

3 - BODY ZARA KIDS


Zara offre una buona scelta di fantasie e vende i body in pacchi da 5 a €15,95 quindi un prezzo molto conveniente. 
Mi sono trovata bene, peccato per l'etichetta che è molto spessa e cucita dietro al collo, impossibile da tagliare.
A Stella si irritava tutto il collo povera cucciola per cui ho dovuto bocciarli e non li ho più riacquistati ma come rapporto qualità prezzo continuo a trovarli ottimi.
Speriamo capiscano che quelle etichette proprio non vanno e decidano di rimuoverle!

https://www.zara.com/it/it/pack-cinque-body-nuvole-p08501547.html?v1=5320588&v2=811519

4 - BODY PETIT BATEAU

Petit Bateau è un brand che ho sempre amato e dal quale ho sempre acquistato anche per me proprio per l'ottima qualità dei materiali e per la visione volta a promuovere la creatività dei giovani offrendo collaborazioni annuali a giovani stilisti sconosciuti. 
Tutti i loro capi sono perfetti, eleganti, comodi e durano nel tempo senza rovinarsi. Naturalmente anche i prezzi sono maggiori dato che un pacco da 2 body costa €19, ma le fantasie sono bellissime e in estate possono essere indossati come magliettine con un pantaloncino sotto per quanto sono belli!
Non dimenticate poi che Petit Bateau ha diversi punti outlet nel mondo; io stessa ho sempre acquistato esclusivamente nel loro Outlet di Castel Romano dove si trovano le vecchie collezioni a prezzi assolutamente competitivi. 

https://www.petit-bateau.it/e-shop/product/27316/Z00/lotto-di-2-bodies-per-bebe-femmina-a-maniche-corte.html

5 - BODY JACADI


Un brand che accomuno a Petit Bateau, se non altro per la nazionalità, è Jacadi.
Anche in questo caso alta qualità, raffinatezza, ottima durata e prezzo non proprio abbordabile.
Ci tengo a specificare che Jacadi utilizza per molti dei suoi capi la fibra Repreve, realizzata da bottiglie di plastica riciclate e poi trasformate in tessuti, oltre a proporre imbottiture naturali certificate RDS e a sostenere progetti dell'associazione SOS Villaggi dei bambini, motivi per i quali compro ancor più volentieri nei loro punti vendita.
Tra i body impossibile non citare i loro storici body con colletto liberty; semplicemente favolosi ma siamo a circa € 25 l'uno, una chicca da concedersi una tantum.

https://www.jacadi.it/neonato/neonata/body/Body-neonata/p/2015206_701

6 - BODY H&M


Devo essere onesta, inizialmente non volevo acquistare nulla da H&M per mia figlia, pensando erroneamente che i brand low cost offrissero una qualità inferiore. Beh mi sono dovuta ricredere perché, non soltanto i body di H&M sono tra i miei preferiti ma da quando ho deciso di intraprendere la strada dell'ecologia ho scoperto che la linea ecosostenibile H&M Conscious  comprende body in cotone organico a prezzi abbordabilissimi - €19,90 per sei body - e addirittura modelli e colorazioni deliziose! 

http://www2.hm.com/it_it/bambini/shop-by-concept/conscious.html?product-type=CONSCIOUS_KIDS_ALL&sort=stock&offset=0&page-size=60

7 - BODY OVIESSE

Quando ho capito che low cost non voleva necessariamente dire anche low quality ho deciso di provare anche i body di Oviesse. Ho acquistato diverse linee e posso dire che quelle in cotone semplice sono ottime sia come durata che come rapporto qualità prezzo (2 body €9,90). 

https://www.ovs.it/set-due-body-in-puro-cotone-stampati/000200600.html?dwvar_000200600_size=001&dwvar_000200600_color=33&cgid=Kids-Baby-boy-Bodysuits

Bellissime le fantasie Disney se siete amanti del genere; sconsiglio invece i materiali simil sangallo che sono molto carini all'inizio ma con un paio di lavaggi perdono completamente la forma.

8 - BODY KIABI


Altro brand super low cost è Kiabi, anche in questo caso ho preso diverse cosine quando Stella era neonata. La qualità è paragonabile a quella di Oviesse e hanno anche il set da 4 body kimono identico a quello di Prenatal a €12. Anche in questo caso c'è l'imbarazzo della scelta per ciò che riguarda le fantasie, Disney comprese, tutte deliziose! Non ho più acquistato nulla semplicemente perché il punto vendita di Parco Leonardo non mi è comodo e non amo acquistare on line ma li consiglio assolutamente.

https://www.kiabi.it/body-maniche-corte-neonato_204489

9 - BODY OKAIDI


Okaidi è un altro brand che amo perché partecipa a numerose iniziative volte ad aumentare la propria ecosostenibilità. Raccolgono i vecchi capi usurati per poi riciclarli e anche loro realizzano capi a partire dalla plastica delle bottiglie. Hanno delle linee molto semplici, perfette per la vita di tutti i giorni ed economiche. Anche i body sono di ottimo cotone e le fantasie rispecchiano esattamente lo stile del brand: lineare e semplice. Un pacco da 3 body costa €14,95. So che ad alcuni è capitato che in lavaggio i capi si ritirassero ma a me non è mai successo e tutt'ora Okaidi è uno dei negozi dai quali acquisto maggiormente.

https://www.okaidi.it/body-con-bretelle-lotto-di-3-rosa-fucsia-86106/

10 - BODY ORIGINAL MARINES

Nel tempo ho preso diverse cose da Original Marines e devo dire che l'acquisto più deludente sono stati proprio i body. Innanzitutto le fantasie sono poche e anche abbastanza tristine ma poi il cotone perde completamente la forma già al primo lavaggio e molte cuciture si sono aperte dopo qualche utilizzo, per non parlare degli automatici che si sono completamente scuciti. Vengono venduti in pacchi da 2 pezzi a €12,99.

https://www.originalmarines.com/it_it/neonati/newborn-1/intimo-e-body/body-neonata-in-cotone-43334/?attribute_272=1719

Se volete prendere qualcosa da Original Marines lasciate stare i body!

Queste sono tutte le marche di body che ho testato da quando è nata Stella.
Spero di esservi stata utile!


E.S.





La cesta dei misteri Montessori - gioco per bambini dai 12 mesi

Sin da quando iniziano a gattonare i bambini nutrono un'intensa curiosità per tutto ciò che incontrano lungo la loro strada; ogni oggetto di uso comune è per loro fonte di grande mistero, stupore e meraviglia.
Ecco perché la cesta dei misteri Montessori è davvero il gioco più bello che possiate regalare ai vostri bimbi, perché è economico, personalizzato e potrà evolvere e crescere con loro.
Per prima cosa munitevi di una cesta in vimini abbastanza capiente da contenere diversi oggetti, io ad esempio ne ho acquistata una da Ikea per meno di 10 euro.
A questo punto raccogliete all'interno una serie di oggetti di uso comune completamente diversi tra loro; l'importante è che siano abbastanza grandi da non essere ingoiati e siano privi di bordi taglienti o pericolosi.
Vi stupirete di quanto tempo i vostri bimbi trascorreranno esplorando meravigliati il contenuto della cesta. 
La prima volta che proponete il gioco limitatevi a tirare fuori qualche oggetto insieme al vostro bambino, senza parlare, esaminarlo e rimetterlo all'interno. Può darsi che voglia immediatamente riprenderlo per osservarlo meglio oppure che preferisca farlo in un secondo momento; consentitegli di prendere ciò che vuole e aiutatelo a riporlo all'interno una volta terminato l'utilizzo. 
Limitatevi ad osservare senza interferire e lasciategli sempre il suo tempo per assaporare ogni singolo oggetto scelto.
Ricordatevi di pulire bene tutte le cose che inserirete perché certamente il bambino le porterà alla bocca; lasciateglielo fare tranquillamente perché l'esplorazione attraverso la suzione è fonte di grande piacere per i piccoli. 
Scegliete oggetti belli da toccare come dei ciottoli levigati, una pigna, un piumino. Le differenti consistenze sono molto interessanti per i bambini e provocano sensazioni tattili incredibili.
Provate ad inserire anche qualcosa di profumato per stimolare l'olfatto, come un sacchetto di lavanda oppure un limone così come qualche oggetto che produca un rumore particolare come una campanella d'argento.
Man mano che il bambino cresce continuate ad inserire nuovi oggetti e nascondetene alcuni all'interno di scatoline per stimolare la curiosità.

Di seguito vi lascio il link al video nel quale mostro il Cesto dei Misteri che ho realizzato per Stella.


Qualche idea per il Cesto dei Misteri:
campanella
misurino
frusta da cucina
paletta di legno
pigna
spugna
grosso ciottolo
conchiglia
piumino
pennello per dolci
molletta da bucato
filo di perle
portamonete
nastri di raso
gomitoli di lana
pon pon
pallina da tennis
spazzolino
bracciale


martedì 12 giugno 2018

Recensione Puro Bio: correttore, fondotinta, blush e mascara.

Ho appena pubblicato un video sul canale Youtube in cui vi mostro in azione alcuni dei miei prodotti make up ecobio del periodo e ho pensato di approfittarne per farvi una recensione dettagliata di tutto ciò che ho provato in questi anni del Brand Puro Bio.


1 - Correttore Fluido Sublime n. 01


L'ho acquistato già tre volte quindi direi che non ci sono dubbi sul fatto che mi sia piaciuto! Io utilizzo la colorazione più chiara perché mi piace l'effetto illuminante nella zona del contorno occhi. E' abbastanza coprente ma molto naturale e si stende benissimo sia con le mani che con la spugnetta anche se, come vi mostro nel video, la mia modalità di applicazione preferita rimane quella con il pennello. Ha un'ottima durata e al momento rimane il mio correttore ecobio preferito.
Il mio voto per questo prodotto è 8.

2 - Fondotinta Liquido Sublime n.01


Questo è il prodotto di Puro Bio che mi ha maggiormente delusa. Ha una consistenza molto pastosa e coprente, il che potrebbe andar bene per chi ha molte imperfezioni da coprire se non fosse che la sesazione è estremamente occlusiva, tende a lucidare e a far sudare moltissimo e, cosa che me lo ha reso davvero insopportabile, puzza in maniera esagerata! 
Ho tentato di utilizzarlo più volte con la spugnetta, con le mani, col pennello, ma niente e alla fine, seppur a malincuore, l'ho cestinato quasi pieno.
Spero che Puro Bio decida di riformulare questo prodotto perché io l'ho trovato davvero pessimo e mi dispiace molto perché in generale trovo che facciano cose molto valide.
Il mio voto per questo prodotto è 2.

3 - Fondotinta compatto n.01

Anche di questo potete vedere l'applicazione nel video. Per la bella stagione è esattamente il fondotinta che cercavo; leggero, impalpabile, luminoso, facile da riapplicare e poco coprente.
L'effetto è soltanto uniformante e rende la pelle molto setosa. Naturalmente non lo consiglio a chi ha bisogno di coprenza ma per coloro che, come me, sono alla ricerca di una base naturale, leggera e pratica è perfetto! Inoltre il pack è comodissimo perché contiene anche uno specchio e una spugnetta con la quale potete riapplicarlo se vi aspetta un'intera giornata fuori!
Il mio voto per questo prodotto è 9.

4 - Blush n. 01


Dell'ampia gamma di colorazioni proposta dall'azienda io ho scelto la 01, un bellissimo rosa satinato con riflessi caldi dorati. Anche questo potete vederlo indossato nel video.
La trovo una tonalità estremamente elegante e discreta, dona al viso un bellissimo incarnato sano ed è perfetta sulla pelle rosata a base fredda come la mia.
Dura molto e si sfuma con grande facilità. Altra cosa che mi è piaciuta molto è la scelta del formato piccolo che consente di non sprecare prodotto dato che di blush se ne possiedono sempre diverse colorazioni e, come sapete, i PAO dei prodotti ecobio sono piuttosto brevi. (Mi raccomando non utilizzate prodotti scaduti!!!)
Il mio voto per questo prodotto è 9.

5 - Mascara Impeccable Nero


Ecco di nuovo una nota dolente. Non male quanto il fondotinta ma anche questo mascara è stata per me una grande delusione. Partiamo dal presupposto che io ho le ciglia molto lunghe; il problema di questo mascara non è tanto la resa che è buona, perché allunga e fa il suo dovere, quanto il fatto che la formulazione è estremamente liquida quindi tende a colare e a stampare la ragnatela nell'arcata superiore, cosa che detesto! Alcune di voi mi avevano consigliato di tenerlo aperto qualche giorno in modo che potesse rapprendersi ma lo avevo già terminato quindi proverò a dargli una seconda possibilità facendo questa operazione prima di bocciarlo completamente.
Il mio voto per questo prodotto (da ritestare quindi non si tratta di un voto definitivo) è 5.

Spero di esservi stata utile, se volete segnalarmi qualche altro prodotto dell'azienda che avete trovato valido o che volete che provi per voi lasciatemelo nei commenti, sul canale Youtube oppure sulla mia pagina Instagram che vi ricordo è @santinieleonora.
Grazie ancora per avermi seguita vi lascio il link al video Mi trucco con voi, un abbraccio a tutti.



E.S.

martedì 5 giugno 2018

Montessori: il metodo che ha cambiato la mia vita

Non è trascorso poi così tanto tempo dal fatidico giorno in cui, dopo l'ennesimo digiuno di Stella, dopo urla, pianti e singhiozzi, mi sono chiusa in camera e ho lasciato lei fuori a piangere mentre io a mia volta singhiozzavo cercando di non farmi vedere.
Fortunatamente non è accaduto altre volte nella mia vita di mamma, ma ogni giorno ricevo messaggi di molte di voi che non sanno più come gestire i propri figli o che, per un motivo o per l'altro, finiscono come me a singhiozzare dietro una porta.
Sentirsi una mamma incapace e fallita è un sentimento comune in questi casi, specie quando passiamo la giornata ad occuparci dei nostri piccoli e le cose iniziano ad andare storte.
Io quel fatidico giorno, dopo qualche minuto di sfogo mi sono fatta coraggio, ho aperto la porta, preso in braccio Stella che mi aspettava con gli occhioni lucidi dall'altro lato della porta, le ho chiesto scusa e ho promesso a me stessa e a lei che non sarebbe capitato di nuovo.
Quel pomeriggio, quando è andata a dormire, ho ripreso in mano i miei vecchi libri di pedagogia e ho deciso che basta chiedere consigli di dubbia provenienza, basta piangersi addosso, basta sensi di colpa; avrei trovato una linea guida da seguire, un percorso studiato da professionisti che mi potesse indicare come comportarmi in caso di guai e che mi aiutasse a diventare la mamma che desideravo essere per Stella.
La risposta che ho trovato dopo ore e ore di ricerche di quello e di tanti pomeriggi successivi è stata l'opera di una donna straordinaria: Maria Montessori.
Da quel giorno ho ripreso in mano tutti i libri che avevo sul metodo che porta il suo nome e ne ho comprati molti altri cercando di applicare al meglio delle mie possibilità i suoi suggerimenti.
A distanza di qualche tempo posso dire di aver intrapreso la strada giusta.
Non posso dire che il Metodo Montessori sia la risposta ai problemi di tutte le mamme e di tutti i bambini ma certamente posso dire che è stata la scelta giusta per me e per Stella.
Sono così felice di questa strada che tutta la mia vita è stata invasa da una vera e propria rivoluzione perché Montessori non è soltanto un metodo ma uno stile di vita.
Qui sotto troverete il primo di tanti video che verranno nel quale racconto più nel dettaglio la scelta che ho fatto e che mi rende ogni giorno una mamma felice.


mercoledì 30 maggio 2018

Il Rituale della Buonanotte

Da un paio di sere io e Stella abbiamo cambiato la routine della nanna.
Sento che lei ha bisogno di me, di starsene un po' accoccolata mentre le racconto una storia, di sentire il mio cuore che batte, il mio abbraccio rassicurante.
Da qualche settimana a questa parte ogni sera quando, come facciamo da quando era piccolissima, le davamo il bacio della buonanotte e la lasciavamo sola nella sua stanza con la musica, scoppiava in lacrime. 
Come se ogni sera fosse la prima volta. 
Come se si sentisse abbandonata.
Non so perché ma dopo tanti mesi quel rituale non le andava più bene.
Voleva più coccole.
Più amore.
Più mamma.
E così ho pensato che invece della musica fosse bello accoccolarci insieme sul vecchio dondolo riverniciato di bianco che un tempo era mio e raccontarle una storia accarezzandole dolcemente i capelli.
E' stato bello sentire i suoi piccoli muscoli rilassarsi poco a poco e vedere le sue palpebre farsi sempre più pesanti.
E metterla a letto, ancora sveglia ma con il sonno e la serenità nello sguardo, è stata una gioia inaspettata.
Mi ha ricordato quando, ancora un fagottino di poche settimane, amava addormentarsi con la guancia sulla mia mano. Quel calore le infondeva sicurezza. 


Photography by Pierluigi Camilli

Quando accadono queste cose penso sempre che non devo dimenticare quanta gioia questi piccoli gesti possano regalare a mamma e piccino e che in fondo non avevo nulla di così urgente da fare che non potesse aspettare quei 20 minuti che invece ho dedicato a lei.
Un promemoria per quando, presa dalle mille faccende quotidiane, avrò la tentazione di chiudere la porta e lasciarla piangere finché il sonno non vincerà.

E.S.

martedì 29 maggio 2018

3 Rimedi naturali contro le zanzare per adulti e bambini

Buongiorno a tutti,
oggi sul canale Youtube vi racconto i miei segreti per tenere lontane le zanzare dalla pelle di tutta la  famiglia!


Buona visione!

E.S.

lunedì 28 maggio 2018

Quando nasce una mamma

Mancava poco alla nascita di Stella quando, per esorcizzare la paura, decisi di aprire un Canale Youtube.
Quando riguardo quella ragazza con in mano l'abitino di Natale per la sua piccola che ancora doveva venire al mondo, provo una indescivibile tenerezza.
Da allora la mia vita è stata travolta da un'infinità di eventi, di gioie, di conquiste, di traguardi e di nuove consapevolezze.
Ecco perché ad un anno e mezzo da quel fatidico pomeriggio ho deciso di aprire questo blog; per continuare a condividere la mia quotidianità di donna, moglie e mamma, le mie gioie, i miei dolori, i dubbi che a volte mi assalgono e che tante volte ho condiviso con molti di voi.
Per raccontarmi anche con le parole e non soltanto attraverso l'obiettivo di una videocamera.
Vi lascio con una delle prime immagini che mio marito scattò a me e a Stella appena uscite dalla sala parto, è una delle mie preferite perché ogni volta che la guardo mi ricorda il preciso istante in cui sono diventata mamma.
Questo è stato l'inizio della nostra meravigliosa avventura.
Ringrazio già quelli di voi che vorranno accompagnarmi in questo nuovo viaggio.

E.S.


Quando nasce una mamma
Photography by Pierluigi Camilli

My Youtube Channel:
https://www.youtube.com/channel/UCzC9RIwdv7Dbbl-ebgw1IYg?view_as=subscriber

My Instagram:
https://www.instagram.com/santinieleonora/?hl=it